Alcune pagine dal libro (pdf)

Maurizio Pasqui
Due ruote, due matti, una tenda

Collana: I Portici
Formato: 12x17 cm
Pagine: 176 (con 16 pagine a colori)
Prezzo: € 13
Isbn: 978-88-95952-20-8
 

G.B. Canepa ("Marzo")
La nonna era genovese

Umberto Vittorio Cavassa
I giorni di Casimiro

Mauro Alfredo Colace
Mantovani. Il sogno e la realtÓ

Mauro Alfredo Colace
Nessuna speranza

Carmelo Conforto
Onde

Nicoletta De Bellis
Fa' che non sia femmina

Ippolito Edmondo Ferrario
Miracolo a Castelvecchio di Rocca Barbena

Barbara Garassino
Passi fra le ombre

Giorgio Grosso
Da grande voglio fare l'astronauta

Lorenzo C. Loik
Lo psiconauta. Sballo in riviera

Lorenzo C. Loik
I sogni in bianco e nero di Jacopo Rabbi

Lorenzo C. Loik
Sullo specchio dell'ascensore noto sempre dei puntini bianchi

Anna Lajolo, Guido Lombardi
Bella Ŕ la luce del giorno

Guido Lombardi
Le storie che noi siamo

Guido Lombardi
Andiamo a vedere il mare

Guido Lombardi
Acqua dolce

Maurizio Pasqui
Due ruote, due matti, una tenda

Giovanni Rocca
Contratto per un viaggio

Franca Sira Sulas
Le rose del Bosforo

Edoardo Torre
I gatti rossi

Maurizio Pasqui

Due ruote, due matti, una tenda

Il libro Ŕ il racconto di un viaggio in moto lungo cinque mesi e 30000 chilometri, con partenza dall'Italia e arrivo in Giappone, compiuto da Maurizio e Shizuyo, i due matti del titolo.

Durante il viaggio hanno incontrato realtÓ diverse, interessanti, sorprendenti e tante persone generose e accoglienti che troverete, vive, nelle pagine del libro.

La due ruote: una Honda Transalp 600 del 1998 modificata da Maurizio.
I matti: Maurizio Pasqui e sua moglie giapponese Shizuyo.
La tenda: una Quechua economica.
Il viaggio: dalla Riviera ligure di levante, fino al Giappone (previa deviazione in Spagna e Portogallo per salutare gli amici).
Paesi attraversati: Svizzera, Austria, Ex-Jugoslavia, Turchia, Georgia, Armenia, Iran, Turkmenistan, Russia, Corea.
Chilometri percorsi: 30.000, pi¨ o meno.
Motivo del viaggio: il piacere di viaggiare in moto.
Organizzazione di supporto: nessuna.
Itinerario: Ŕ stata la moto a scegliere di volta in volta la meta del giorno.
Guida: nessuna, nemmeno una cartina stradale.
Soldi: presto finiti e riguadagnati con la vendita di oggettini realizzati da Shizuyo.
Incontri: molti, meravigliosi, indimenticabili.
Progetti: ripartire al pi¨ presto... in moto ovviamente
 

Maurizio Pasqui (Chiavari, Italia, 1962) Ŕ meccanico, saldatore, "tuttofare"; a un certo punto della sua vita decide di intraprendere il cammino per Santiago di Compostela. Lungo il cammino incontra Shizuyo. Dopo quel viaggio, decide di lanciarsi in questo. Dopo questo...
Shizuyo Inori (Okinawa, Giappone,1961) dopo aver lavorato per 22 anni in una compagnia di assicurazioni giapponese dice "basta" e parte per l'Europa. Si trova anche lei sul cammino per Santiago di Compostela e incontra Maurizio. Si sposano e partono.
La moto: detta, in onore di quella del Che, la Poderosa, Ŕ una Honda Transalp acquistata usata. Di lei si scopriranno vita e miracoli leggendo il libro.