Il primo capitolo del libro (pdf)

Edoardo Torre
I gatti rossi
Una storia vera sullo sfondo del Tigullio

Collana: I Portici
Formato:
Pagine: 135
Prezzo: € 10
Isbn: 978-88-95952-57-4
 

G.B. Canepa ("Marzo")
La nonna era genovese

Umberto Vittorio Cavassa
I giorni di Casimiro

Mauro Alfredo Colace
Mantovani. Il sogno e la realtÓ

Mauro Alfredo Colace
Nessuna speranza

Carmelo Conforto
Onde

Nicoletta De Bellis
Fa' che non sia femmina

Ippolito Edmondo Ferrario
Miracolo a Castelvecchio di Rocca Barbena

Paolo Fiore
Pascolare il vento

Barbara Garassino
Passi fra le ombre

Giorgio Grosso
Da grande voglio fare l'astronauta

Lorenzo C. Loik
Lo psiconauta. Sballo in riviera

Lorenzo C. Loik
I sogni in bianco e nero di Jacopo Rabbi

Lorenzo C. Loik
Sullo specchio dell'ascensore noto sempre dei puntini bianchi

Anna Lajolo, Guido Lombardi
Bella Ŕ la luce del giorno

Guido Lombardi
Le storie che noi siamo

Guido Lombardi
Andiamo a vedere il mare

Guido Lombardi
Acqua dolce

Maurizio Pasqui
Due ruote, due matti, una tenda

Giovanni Rocca
Contratto per un viaggio

Franca Sira Sulas
Le rose del Bosforo

Edoardo Torre
I gatti rossi

Edoardo Torre

I gatti rossi

Una storia vera sullo sfondo del Tigullio

"Se Ŕ vero che ogni vicenda esistenziale affonda le proprie radici nell'infanzia, non appare strano ritrovare nel racconto di Torre, interessantissimo nella sua varietÓ, il motivo di un passato vissuto intensamente e sofferto.

Ci riferiamo agli anni della guerra in cui il ragazzo e suo fratello conobbero la durezza di una fatica solitamente ignota all'adolescenza. Una storia vera che avvince e sorprende per l'originalitÓ del contenuto".

Marco Carpani
 

"La narrazione Ŕ coinvolgente e le pagine corrono via veloci dalla prima all'ultima. Confesso che ne sono rimasto affascinato e che posso serenamente esprimere un giudizio senza indulgere al sentimento dell'antica e sempre verde amicizia.

Il libro Ŕ bello, mi piace, e sono certo che piacerÓ a quanti lo vorranno leggere. Per conoscere le incredibili avventure dei gatti rossi".

(Dalla prefazione di Renato Lagomarsino)
 

Edoardo Torre Ŕ nato a Genova e cresciuto a Chiavari negli anni dell'ultima guerra. Qui ha effettuato i suoi studi, dimostrando subito un carattere irrequieto alla ricerca di una giusta soluzione ai suoi problemi tesi all'amore per la pittura. Ha conseguito la MaturitÓ scientifica e l'Abilitazione magistrale per poi iscriversi all'Accademia Militare di Modena e alla Scuola di Applicazione di Torino e conseguentemente Ŕ stato nominato Ufficiale in spe nell'Arma di Cavalleria. Giovane capitano destinato ad ambitissimo incarico, alla vigilia del suo matrimonio con Sandra lascia l'Esercito per concepire pi¨ borghesemente la formazione del nuovo nucleo famigliare. Entra cosý come impiegato alla Banca Popolare di Novara, ma l'impegno e la responsabilitÓ della nuova occupazione non gli fanno dimenticare l'amore per l'arte. Ha allestito 30 mostre personali tra cui nel 1976 a Portofino, nel 1985 a Ginevra e nel 2009 a Sestri Levante. Con I gatti rossi fa il suo debutto nella narrativa.