Le prime pagine del libro (pdf)

Sandro Antonini
Il pappagallo rosso.
1968: delitti a Milano

Collana: Biblioteca del giallo
Formato: 12x19 cm
Pagine: 288
Prezzo: € 15,00
Isbn: 978-88-94851-19-9
 

Sandro Antonini
Il pappagallo rosso

Giuseppe Guidotti
Runfò

Sandro Antonini

Il pappagallo rosso

1968: delitti a Milano

La vicenda – tra il poliziesco in senso classico e il thriller, attingendo alla tradizione di genere e a quella più moderna – si svolge nella città di Milano, e parzialmente a Parigi, tra la fine del 1967 e la metà del 1968. Periodo densissimo di avvenimenti destinati a incidere profondamente sui costumi non solo degli italiani, ma dell'intero mondo occidentale, è trattato intercalando alla storia vera e propria l'accaduto e le sue conseguenze. Occupazioni studentesche, scioperi operai, movimenti pacifisti, guerra del Vietnam, assassinio di Martin Luther King e altro.

È descritto l'impegno di un commissario veneziano, Giuseppe Foscari, capo della mobile milanese, nel tentare di risolvere un caso intricatissimo e in apparenza senza soluzione: l'omicidio, a scadenze irregolari, di tre coppie di cui non si conosce l'identità perché chi ha commesso i fatti ne ha sfigurato i volti rendendone impossibile qualunque identificazione. Foscari, con pazienza e caparbietà, attraverso un mondo di cui neppure sospetta l'esistenza, a poco a poco si fa luce, fino alla rivelazione finale, attorniato da una galleria di personaggi che, in qualche misura e con diverse motivazioni, sono legati ai delitti. E da collaboratori cui non difetta l'abnegazione, nonché da un anatomopatologo – Leonardo Fibonacci, nome e cognome uguali a quelli del matematico pisano – che attraverso le sue consulenze saprà guidare il commissario all'interno di una materia alquanto difficile.

Il tutto in una Milano del tempo, descritta in molti dei suoi aspetti caratteristici, evocativi, per rendere il particolare clima del momento; e in una Parigi notturna dalle mille sfaccettature.

Giuseppe Foscari – vedovo, con la passione per la musica classica e operistica e, in questa, per Mozart – poliziotto in cui il questore Marrale (un altro dei nomi di spicco del libro) ripone una fiducia quasi assoluta, risolverà il caso riservando però per sé un ultimo colpo di scena.
 

Sandro Antonini, studioso di storia contemporanea, oltre ad una copiosa produzione in campo storico, per Internòs edizioni ha pubblicato i seguenti volumi: Brigata Coduri, nel 2015; Giacomo Borasino: l'arte della fotografia. Parte I, ancora nel 2015; Tigullio giorno e notte, nel 2016; Io, Bisagno. Il partigiano Aldo Gastaldi, nel 2017; in collaborazione con l'ex sindacalista Giuseppino Stevanè I padroni del vapore, sempre nel 2017; e nello stesso anno Giacomo Borasino: l'arte della fotografia. Parte II; infine, nel 2018, Guerra civile. La tragica storia della Brigata nera genovese Silvio Parodi. Per quanto riguarda la narrativa, con De Ferrari editore ha pubblicato Variate solitudini, nel 2013; e I viaggi dell'Ophiuchus, nel 2014, mentre per Internòs edizioni ha pubblicato Il pappagallo rosso. 1968: delitti a Milano.